Bobo Vieri dovrà aspettare, la discoteca chiude: «Verifiche per migliorare la sicurezza»

La discoteca chiude dopo i fatti della Lanterna Azzurra di Corinaldo. Una decisione dovuta ad alcuni approfondimenti per migliorarne la sicurezza

Foto di repertorio

Bobo Vieri dovrà aspettare, la serata al Miu Discodinner prevista per il prossimo 15 dicembre è saltata. La discoteca di Mondolfo chiude per un periodo non ancora precisato e i motivi sono due: un segno di rispetto per le famiglie colpite dalla strage di Corinaldo ma anche l’occasione per effettuare approfondimenti tecnici per rafforzare la sicurezza. La decisione è stata comunicata dalla direzione via Facebook sulla pagina del locale. Sabato prossimo era prevista la serata “Bobodj Show” con l’ex centravanti della nazionale come guest star, ma non se ne farà nulla né per questo né per altri eventi, almeno a breve scadenza. “In seguito ai recenti fatti accaduti a Corinaldo, in autonomia e pur nella piena certezza dell’attuale stato di massima sicurezza della discoteca Miu discodinner la società Miu disco, unitamente a tutti i suoi collaboratori, ha deciso di chiudere temporaneamente il locale al fine di porre in atto misure idonee a migliorare ulteriormente gli standard di sicurezza della struttura- comunica la direzione del locale- una volta eseguiti tutti gli approfondimenti tecnici ritenuti necessari a rafforzare la già elevata garanzia di incolumità e sicurezza dei nostri utenti, provvederemo a comunicare la data di riapertura del locale”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Vogliamo che la sicurezza del cliente sia al primo posto nel nostro locale, quindi abbiamo deciso di prenderci una pausa per avere questa garanzia al 100%- spiega il titolare Emilio Danisi- per quanto mi riguarda la chiusura può durare due giorni come un mese anche se non credo che sarà un periodo lunghissimo, l’importante è che quando riapriremo saprò che questa sicurezza è assoluta». Non si tratta di interventi, precisa il titolare, ma solo di verifiche: «La discoteca è già al massimo livello di sicurezza, io l’ho ereditata un anno fa, ora si tratta di scavare ancora di più per avere una certezza ancora maggiore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento