Aree per la quarantena in porto, scanner termici al Sanzio: il piano anti-Coronavirus

Nella riunione del Comitato ordine e sicurezza pubblica in Prefettura sono state definite le misure per contrastare la diffusione del Covid-19

Foto di repertorio

Banchine dedicate per l’approdo di navi con a bordo casi sospetti. Strutture demaniali per l’attuazione della quarantena in caso di necessità. Uno scanner termico all’aeroporto di Falconara per individuare e isolare passeggeri con la febbre.

Sono alcune delle misure definite dalla Prefettura di Ancona nell’ambito della riunione del Comitato provinciale dell’Ordine e Sicurezza pubblica, tenuta dal prefetto Antonio D’Acunto, per contrastare la diffusione del Coronavirus, nel caso di emanazione di un’ordinanza del Ministero sul contenimento e sulla gestione dell’emergenza epidemiologica. Alla riunione hanno preso parte i vertici delle forze dell’ordine e i rappresentanti della polizia ferroviaria, stradale e di frontiera, il dirigente del servizio protezione civile della regione Marche, il presidente della provincia, l’assessore alla sicurezza del comune di Ancona, i vertici del Comando scuole Marina e della Capitaneria di porto, dell’Esercito e del Centro di formazione Aviation English, il comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, rappresentanti dell’Area Vasta 2 e dell’ufficio di sanità marittima e aerea, il direttore dell’ufficio scolastico regionale, il direttore dell’Enac e un rappresentante di Rfi. Nel corso dell’incontro sono state illustrate le attività di monitoraggio e prevenzione attuate sin dalla proclamazione dello stato di emergenza sanitaria.

Con la collaborazione dei Comandi militari, sono state individuate alcune strutture demaniali che potranno essere idonee alla attuazione della quarantena in caso di necessità. In ambito portuale, specifiche banchine sono state scelte per l’approdo di traghetti o navi sulle quali dovessero evidenziarsi casi di contagio. Nell’aeroporto di Falconara sono già in atto controlli sanitari sulla temperatura corporea dei passeggeri in arrivo e a breve verrà posizionato uno scanner termico. Le forze dell’ordine vigileranno il territorio con particolare riguardo al rispetto delle ordinanze che verranno emanate in materia. Inoltre, ieri il prefetto D’Acunto ha tenuto una riunione con i prefetti delle Marche per il coordinamento delle azioni a livello regionale, trovando ampia collaborazione. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Coronavirus avanza, chiudono le scuole superiori nelle Marche: ordinanza di Acquaroli

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento