Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Porto

Porto: due minori stipati nel portabagagli di un’auto dalla Turchia

Il conducente dell'auto, anche lui cittadino di origini turche, è stato arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina. Fingeva di essere un semplice cittadino in vacanza in Italia

Agenti della Polmare con colleghi stranieri al Porto di Ancona (foto archivio)

Gli agenti della Polizia Marittima hanno scoperto al porto di Ancona due minorenni di origini turche nascosti nel portabagagli di un’auto appena sbarcata da una nave proveniente dalla Turchia. A riportare la notizia è il Messaggero. Il conducente dell’auto, anche lui cittadino di origini turche, è stato arrestato per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

I FATTI. L’episodio è accaduto domenica mattina: l’auto, con a bordo un uomo ed una donna – apparentemente una normale coppia giunta in Italia per motivi turistici – si è presentata ai controlli di frontiera dello scalo dorico. L’autista del mezzo ha però mostrato crescenti segni di nervosismo, tanto che gli agenti della Polmare hanno deciso di approfondire i controlli: all’interno del portabagagli erano infatti stipati i due minori, ovviamente privi di un regolare permesso così come di documenti.
Una volta soccorsi i due giovani, trasportati in queste condizioni disumane, gli agenti hanno fatto scattare denuncia nei confronti dell’autista.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto: due minori stipati nel portabagagli di un’auto dalla Turchia

AnconaToday è in caricamento