menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Minore fugge dalla comunità: i carabinieri lo ritrovano a Jesi

Il minore era già stato arrestato a marzo perché sorpreso in flagranza di furto all'interno del centro commerciale "Il Torrione". Ora per lui si sono aperte le porte del carcere

Questa mattina i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Jesi, guidati dal Maresciallo Roberto Scarpone, hanno tratto in arresto M. M., 17 anni, originario del Bangladesh ma residente a Jesi.

Il minore, già arrestato il 9 marzo 2013 perché sorpreso in flagranza di furto  all’interno dell’edicola “Anto e Roby”, sita presso il centro commerciale “Il Torrione”, in via dei Telari di Jesi, era stato affidato dalla Procura alla comunità San Giuliano di Macerata.

Il giovane si era però allontanato dalla comunità rendendosi irreperibile. Rintracciato a Jesi dai carabinieri è stato arrestato e tradotto presso il carcere minorile di Bologna, così come disposto dal Tribunale per i minorenni di Ancona.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Da oggi (6 aprile) le Marche in zona arancione: cosa cambia?

social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento