Panico in strada, con un coltello minaccia di uccidere i passanti: 2 poliziotti in ospedale per arrestarlo

Solo dopo aver finito le pratiche dell’arresto, sono finiti al Pronto Soccorso i due poliziotti, uno dei quali ha riportati 5 giorni di prognosi mentre l’altro 7

Foto di repertorio

«Il primo che incontro lo ammazzo». Così si è messo a gridare il giovane che ieri sera, intorno alle 20, ha seminato il panico lungo via Cadorna, traversa di corso Amendola, dopo essere sceso in strada brandendo un coltello da cucina. Questa la scena descritta dalle diverse segnalazioni arrivate al centralino del 113, diverse le chiamate di passanti spaventati per quello a cui stavano assistendo. Immediato l’arrivo di una pattuglia delle Volanti della Polizia di Ancona che era proprio di pattuglia nel quartiere Adriatico. Quando gli agenti hanno individuato il soggetto, un 27enne, sono scesi e hanno visto che l’uomo non aveva più in mano un coltello ma una mazzo di chiavi strette nel pugno a mo' di punteruolo. 

Quando i poliziotti si sono avvicinati l’esagitato ha subito colpito al volto un agente che, di contro, ha usato lo spray al peperoncino per inibirlo. Da lì è scattata una colluttazione in cui il 27enne ha colpito i poliziotti con pugni al volto e calci alle gambe e ai fianchi. Una volta ammanettato e messo nella macchina di servizio della Polizia, il giovane ha anche sfondato un finestrino della Volante con un calcio. Alla fine è stato portato in Questura dove è stato formalizzato l’arresto per lesioni personali, minacce, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento del veicolo della Polizia.

Video - Prima le urla poi spacca il finestrino della Volante: le immagini dell'arresto

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Solo dopo aver finito le pratiche dell’arresto, sono finiti al Pronto Soccorso i due poliziotti, uno dei quali ha riportati 5 giorni di prognosi mentre l’altro 7 perché, oltre ai calci e ai pugni, è stato anche morso ad una spalla. Stamattina si terrà l’udienza di convalida per il 27enne che ieri sera, per pochi minuti, ha seminato il panico lungo la via del centro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento