Porto: si gettano in mare per sfuggire all’espulsione, salvati

Due migranti sono stati salvati dopo essersi gettati in mare da una nave, ieri pomeriggio, al porto di Ancona, dopo che erano stati oggetto di un provvedimento di espulsione

Due migranti sono stati salvati dopo che si erano gettati in mare da una nave, ieri pomeriggio, al porto di Ancona. I due, di nazionalità sudanese, già identificati in mattinata dalla polizia di frontiera, nel tentativo di sfuggire al provvedimento di espulsione dal territorio italiano che nel frattempo notificato, si sono buttati dalla nave “Hellenic Spirit” durante le delicate fasi di disormeggio dalla banchina.

L’allarme è subito arrivato al personale del nucleo operativo di intervento portuale della Capitaneria di Porto di Ancona presente in zona, che si è subito messo alla ricerca dei due, mentre la sala operativa della Guardia Costiera provvedeva ad allertare un battello per l’intervento via mare. I due migranti sono stati quindi recuperati sani e salvi da personale militare ed affidati alla custodia della polizia di frontiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane si toglie la vita lanciandosi contro un treno, disagi sulla tratta ferroviaria

  • Terribile frontale, nuovo bollettino: «Il bambino è ancora in condizioni critiche»

  • Assiste all'esordio del figlio con l'Ascoli e poi si ricovera, la tenera lettera in ricordo di Roberto

  • Un male incurabile le ha spento il sorriso, la città piange Carla Fraboni

  • Perde il controllo, finisce fuori strada, si ribalta e resta in bilico sul muretto

  • Vedere il figlio nel calcio professionistico, il sogno di papà Roberto si realizza prima di arrendersi alla malattia

Torna su
AnconaToday è in caricamento