Porto: si gettano in mare per sfuggire all’espulsione, salvati

Due migranti sono stati salvati dopo essersi gettati in mare da una nave, ieri pomeriggio, al porto di Ancona, dopo che erano stati oggetto di un provvedimento di espulsione

Due migranti sono stati salvati dopo che si erano gettati in mare da una nave, ieri pomeriggio, al porto di Ancona. I due, di nazionalità sudanese, già identificati in mattinata dalla polizia di frontiera, nel tentativo di sfuggire al provvedimento di espulsione dal territorio italiano che nel frattempo notificato, si sono buttati dalla nave “Hellenic Spirit” durante le delicate fasi di disormeggio dalla banchina.

L’allarme è subito arrivato al personale del nucleo operativo di intervento portuale della Capitaneria di Porto di Ancona presente in zona, che si è subito messo alla ricerca dei due, mentre la sala operativa della Guardia Costiera provvedeva ad allertare un battello per l’intervento via mare. I due migranti sono stati quindi recuperati sani e salvi da personale militare ed affidati alla custodia della polizia di frontiera.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento