Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Migranti nelle Marche, sono circa 4mila i richiedenti protezione internazionale

Di questi 693 sono ospitati in centri Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) e 3.027 nei Cas (Centri di accoglienza straordinaria)

Sono 3.720 i migranti richiedenti protezione internazionale presenti nelle Marche. Di questi 693 sono ospitati in centri Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) e 3.027 nei Cas (Centri di accoglienza straordinaria). I primi sono gestiti da enti territoriali come Comuni ed Ambiti sociali mentre i secondi dalle Prefetture che, per conto del ministero dell'Interno, affidano la gestione del servizio mediante bandi pubblici ad associazioni e cooperative.

A settembre 2017 i richiedenti protezione internazionale erano 5.228: 4.547 ospiti Cas e 681 negli Sprar. Il calo ha interessato tutte le province. Ad Ancona i migranti nei Cas sono passati da 1.280 a 903, ad Ascoli Piceno da 568 a 401, a Fermo da 643 a a 544, a Macerata da 879 a 425 ed a Pesaro Urbino da 1.177 a 754. Per quanto riguarda gli Sprar invece nel capoluogo dorico da 243 sono saliti a 288, ad Ascoli Piceno da 64 a 65, a Fermo da 128 a 104, a Macerata da 150 a 115 e, infine, a Pesaro Urbino da 96 a 121. Questi i dati forniti alla Dire dalla Prefettura di Ancona. "Il calo dimostra che non c'e' alcuna emergenza nelle Marche ed, inoltre, si tratta di numeri gestibili- spiega il presidente Anci Marche, Maurizio Mangialardi-. La percezione dei cittadini italiani e' differente pero'. Un sentimento che non possiamo ignorare ma che non dobbiamo alimentare. Occorre continuare a lavorare sull'integrazione e su provvedimenti chiari per chi non rispetta le regole"

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Migranti nelle Marche, sono circa 4mila i richiedenti protezione internazionale

AnconaToday è in caricamento