Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca

Jesi: si getta dal Municipio, migliorano le condizioni dell’assessore

Sono in via di miglioramento le condizioni dell'assessore jesino Barbara Traversi. Dichiarazioni di solidarietà dalle forze politiche, dalla società civile ma anche da comuni cittadini

L'assessore Barbara Traversi

Sono in via di miglioramento le condizioni dell’assessore jesino Barbara Traversi, 36anni, che giovedì attorno a mezzogiorno ha tentato il suicidio gettandosi dalla finestra del suo ufficio al terzo piano del palazzo comunale.
Secondo quanto è emerso i medici di Torrette hanno eseguito con successo un intervento alla tibia e al perone di una gamba, e anche se nelle prossime ore dovrà essere sottoposta ad un secondo intervento si parla già di trasferimento dal reparto di rianimazione a quello di ortopedia. La prognosi rimane comunque riservata.

Mentre le dichiarazioni di solidarietà e vicinanza  – da tutte le forze politiche, dalla società civile ma anche da comuni cittadini – si vanno moltiplicando ci si interroga ancora sulle motivazioni del gesto disperato, per il quale la donna ha lasciato un biglietto di scuse ai familiari sul ripiano della sua scrivania prima di lanciarsi nel vuoto per 18 metri. Chiunque la conosce è concorde nel sottolineare il suo buon cuore l’estrema sensibilità del suo carattere, fattori che potrebbero aver pesato nel minare la serenità di una persona empatica che per il suo ruolo istituzionale (fra cui la delega ai servizi sociali) era a contatto quotidianamente con storie di famiglie e persone in difficoltà.

Per il momento, comunque, tutta la città si stringe attorno all’assessore Traversi e alla famiglia – marito e due figli – per comunicare anche solo con un saluto o una frase di stima che non sono stati lasciati soli dalla collettività.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Jesi: si getta dal Municipio, migliorano le condizioni dell’assessore

AnconaToday è in caricamento