Michele Scarponi, la lettera di un fan: "Sognavamo di vederti lungo la salita del santuario"

Arrivata da lontano la lettera di un tifoso del ciclista, che ha chiesto alla nostra redazione di pubblicare le sue poche parole in ricordo del campione Michele Scarponi

Michele Scarponi

La morte del campione Michele Scarponi ha atterrito una città, una regione, ma ha colpito duro tutto il popolo sportivo d'Italia. Ed è da lontano che ci è arrivata la lettera di un tifoso del ciclista filottranese. Lo avrebbe atteso dalle sue parti per vedere la sua scalata durante il Giro D'Italia, quello per cui ieri Scarponi si stava allenanando quando si è schantato contro un furgone che non gli avrebbe dato la precedenza. Ha chiesto alla nostra redazione di pubblicare le sue poche parole:

"Grandissimo Michele, con ammirazione ti avevo visto vincere da campione, lunedì scorso, la tappa del Tour delle Alpi. Sei sempre stato un grande combattente specie in salita. Non ti arrendevi mai. Impersonavi con la fatica e il sudore lo spirito del vero ciclismo. Sognavamo già di assistere ai tuoi ripetuti scatti lungo la ripida ascesa verso il santuario di Oropa (Biella) dove sicuramente avresti dato tutto e oltre, per onorare prima la memoria di Marco Pantani e poi anche per te stesso. "Aquila di Filottrano", oggi sei volato più in alto delle tue montagne. Ci mancherai tantissimo. Ciao Michele. Oropa piange".

Francesco Morera (Vercelli)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento