menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'estate si allontana, temperature in picchiata: previste grandinate e bombe d'acqua

Una nuova perturbazione arriverà sull'Italia da venerdì 22 giugno, portando venti freddi e nubifragi nella maggior parte dello Stivale

Inizia l'estate ma torna il maltempo. Nella giornata di domani, venerdì 22 giugno, una nuova perturbazione si abbatterà sull'Italia, portando sin dalla mattina temporali e grandine dal Triveneto si propagheranno verso la Lombardia orientale e tutta l'Emilia Romagna, fino alle Marche. La conferma arriva dagli esperti del sito IlMeteo.it: "Aria fredda da latitudini scandinave punterà verso le Alpi ed entrerà nel Mediterraneo e quindi in Italia dalla Porta della Bora, attraverso l'altipiano del Carso che troppo spesso in passato, come ora, si è dimostrato incapace di difendere l'Italia, un Paese aggredito e abbandonato persino da quell'Anticiclone delle Azzorre una volta amico".

Nella mattinata di venerdì 22 giugno il maltempo si porterà su ToscanaMarche e Umbria; sospinte da venti freddi di Bora nel corso del pomeriggio le precipitazioni si riguarderanno con particolare intensità MarcheAbruzzoMolise e in serata la Puglia con nubifragi o 'bombe d'acqua' su AnconaPescara e San Benedetto del Tronto e poi FoggiaBari, e trombe marine occasionalmente saranno visibili lungo le coste.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento