Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Manda un messaggio all'amico per annunciare il suicidio, poi va alla stazione

Si sono mobilitati subito i carabinieri della stazione di Collemarino, che prima sono andati a casa del potenziale suicida e poi dopo diverso tempo lo hanno rintracciato

Foto di repertorio

Invia un messaggio al cellulare dell’amico annunciando l’intenzione di farla finita e poi si dirige alla stazione ferroviaria dove, per fortuna, sono arrivati in tempo i carabinieri della stazione di Collemarino, impedendo che lui, un anconetano di 55 anni, potesse compiere un gesto fatale. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio quando è scattato l’allerta al 112. A chiamare è stato un pensionato anconetano, agitato per il messaggio appena ricevuto dal conoscente che gli annunciava di non farcela più, salutandolo prima di farla finita. 

Si sono mobilitati subito i carabinieri dorici. Prima sono andati a casa del potenziale suicida e, dopo aver accertato come nell’appartamento non ci fosse nessuno, hanno cercato di contattarlo al telefono tramite l’amico. Non un lavoro semplice per i militari dorici, che hanno dovuto fare affidamento alla propria esperienza personale per entrare in empatia con l’uomo al fine di tenerlo al telefono più tempo possibile. Il tempo necessario a rintracciare il cellulare. Il segnale arrivava dalla stazione di Ancona, lì dove hanno trovato il 55enne che vagava sotto choc. I militari lo hanno fermato e atteso l’ambulanza per il ricovero all’ospedale regionale di Ancona. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Manda un messaggio all'amico per annunciare il suicidio, poi va alla stazione

AnconaToday è in caricamento