Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Coldiretti, al mercato di Natale ecco il primo salone del colore agricolo

Lo spazio espositivo sarà aperto il 16 e 17 dicembre, dalle ore 10 alle ore 20 nella struttura di Piazza Pertini

Dai mobili verniciati con essenze di piante agli anelli di cuoio colorati con la robbia o la reseda, fino ai capi di moda, al Mercato di Natale di Ancona, promosso in Piazza Pertini da Coldiretti e Confartigianato, va di scena il primo salone delle tinture marchigiane ottenute al 100% dai prodotti agricoli con uno spazio espositivo dedicato e una serie di laboratori. L’iniziativa si chiama “Nelle Marche Coltiviamo Colori” e rientra nel progetto Distretto Culturale Evoluto Comune di Fermo promosso assieme a Coldiretti Marche in collaborazione con Oasicolori di Massimo Baldini e Teknochim.

Una rete di imprese, associazioni ed enti pubblici si sono uniti per il riconoscimento e la promozione di un distretto culturale legato al recupero dei coloranti naturali  usati nel passato come il guado, lo scotano, la robbia, la reseda e al loro utilizzo attuale nei principali settori manifatturieri della nostra regione. Ma ci sono anche le tinture prodotte con gli scarti di produzioni agricole di olivo, vinacce, carciofo, peperone, melograno, mallo di mandorla. Il risultato è una vera e propria filiera del colore che va dalle agrivernici per i mobili alle sciarpe e t-shirt, fino agli anelli di cuoio, da ammirare ma anche da acquistare per regali di natale originali. Tra l’altro, il progetto di Massimo Baldini può rappresentare un punto di riferimento importante per gli agricoltori che volessero avviare la coltivazione di piante tintorie, diversificando la produzione aziendale. Lo spazio espositivo sarà aperto domani, sabato 16 dicembre, e domenica 17, dalle ore 10 alle ore 20 nella struttura di Piazza Pertini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coldiretti, al mercato di Natale ecco il primo salone del colore agricolo

AnconaToday è in caricamento