Adriatico: il mare si riempie di meduse, è la Cassiopea e non è pericolosa

Le meduse che un po' di giorni stanno riempiendo le acqua del litorale anconetano sarebbero una particolare specie in fase di migrazione. Per l'uomo sarebbero particolarmente innocue

Meduse lungo il litorale adriatico. Non sarebbe una novità se non fosse che il numero della presenza dell’animale planctonico, negli ultimi giorni, sta aumentando e sta mettendo in allarme i bagnanti anconetani ma non solo. Anche nella giornata odierna alcuni bagnanti, in particolare a Marcelli, hanno dovuto rinunciare al loro bagno perché hanno incrociato la strada di queste meduse.

Le autorità hanno individuato la specie nella Cotylorhiza Tubercolata (meglio nota come medusa Cassiopea) e, hanno spiegato che le nostre coste sono al momento un punto di passaggio delle migrazioni di questo animale di mare e che, anche per questo, la Guardia Costiera è impegnata nel pattugliamento delle acqua e nel contempo nel monitoraggio del passaggio della medusa Cassiopea. Questa è caratterizzata da colori vivaci, con l’ombrella gialla, verdastra o beige e numerose corte appendici di colore bianco e viola, questa specie è in genere relativamente abbondante durante il periodo primaverile ed estivo in Adriatico e nel Mar Egeo, ma risulta presente in tutto il Mediterraneo, sia in mare aperto che lungo le coste.

Nota positiva questo esemplare non è molto urticante e non è un pericolo per l’uomo. Più fastidioso potrebbero risultare alcune specie di pesci come ricciole e sugarelli che trovano riparo nei branchi di meduse. Per questo la Guardia Costiera fa sapere che la Cassiopea “è un meraviglioso abitante del nostro mare, dal ruolo ecologico estremamente importante e assolutamente innocua per l’uomo e pertanto da rispettare e non danneggiare”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Aggressione in piazza, donna tira varichina in faccia ad un passante: resta ustionato

  • Colto da un infarto in auto, choc nel parcheggio del centro commerciale

Torna su
AnconaToday è in caricamento