Cronaca

Ricoverata muore in ospedale, 9 medici indagati per omicidio colposo

Una 53enne della Vallesina deceduta si era presentata a Torrette lamentando un mal di pancia. L'esposto in Rocura dei familiari ha dato il via alle indagini

Una morte sospetta in ospedale. Il familiari che fanno un esposto. La Procura che apre un fascicolo e indaga 9 medici dell'ospedale di Torrette. Si cerca di far luce sulle cause che hanno portato al decesso di una 53enne della Vallesina. La donna, affetta da anni dal morbo di Chron, a fine giugno aveva lamentato alcuni problemi e si era sottoposta a una visita specialistica. Il medico le aveva consigliato il ricovero in ospedale per analisi mirate. Così la donna si è presentata a Torrette. Ricoverata a Gastroenterologia, lo scorso 30 giugno,  ha effettuato una gastroscopia, una colonscopia e una tac addominale. 

Esami che non avevano rivelato una situazione preoccupante, secondo i medici. Tuttavia la domenica, il 2, la paziente ha avuto complicazioni respiratorie. Il giorno dopo, il decesso. L'azienda Ospedali Riuniti ha subito avviato un'inchiesta interna, prassi dell'ospedale in caso di questo genere. Contemporaneamente i familiari hanno presentato un esposto in Procura. Il pm Rosario Lioniello, titolare delle indagini, ha disposto l'autopsia che avrebbe rilevato tracce di un batterio killer quale causa della morte. Si tratta di capire se si sia trattato di un evento generato da un errore medico, magari durante gli esami gastroenterologi, oppure di una tragica conseguenza del Chron, malattia che debilita il sistema immunitario. I nove medici indagati, difesi dall'avvocato Alessandro Scaloni, sono quelli che sono entrati in contatto con la vittima durante il suo ricovero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ricoverata muore in ospedale, 9 medici indagati per omicidio colposo

AnconaToday è in caricamento