Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Baraccola, dovevano rifare gli interni di casa: maxi furto alla ferramenta

Immediato l'intervento degli agenti di polizia che hanno colto in flagranza di reato le due donne per cui sono scattate le manette con l'accusa di furto aggravato. Accusa con cui di presenteranno di fronte al giudice per la convalida dell'arresto

Franco Pechini e Cinzia Nicolini

Dovevano ristrutturare l’interno di un appartamento e hanno pensato che la cosa più ovvia da fare fosse entrare in un megastore di ferramenta e rubare di tutto e di più ancora. Per questo ieri gli agenti delle volanti di Ancona, guidati dal vice questore aggiunto Cinzia Nicolini e dal vice Franco Pechini, hanno fermato e arrestato due donne: N. D. R., 26 anni italiana di origini rom e P. S., 32 anni anch’essa italiana di origini rom. Come se nulla fosse sono arrivate al centro commerciale della Baraccola e hanno riempito le loro gonne e alcuni borsoni che si erano portate per compiere il furto. Che cosa hanno portato via? Due trapani avvitatori con tanto di batteria; 12 supporti elettrici di varia misura e specie, 32 placche di plastica di colore bianco, 1 martello elettropneumatico con tanto valigetta, 3 secchi pittura murale, 1 rullo e 5 spazzole. Con una spesa così hanno pure provato a uscire come se nulla fosse, ma non sarebbe mai stato possibile con la presenza degli agenti dell’antitaccheggio che, una volta accorti del furto, hanno chiamato il 113.

Immediato l’intervento degli agenti di polizia che hanno colto in flagranza di reato le due donne per cui sono scattate le manette con l’accusa di furto aggravato. Accusa con cui di presenteranno di fronte al giudice per la convalida dell’arresto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baraccola, dovevano rifare gli interni di casa: maxi furto alla ferramenta

AnconaToday è in caricamento