rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Via Alessandro Maggini

Irregolarità sanitarie, chiuso il locale biancorosso: il Maxi Bar cambia tutto 

Lo storico locale a tinte biancorosse è stato chiuso dopo un controllo dell’Asur e dei Carabinieri. Riaprirà dopo un periodo di restyling

Rubava l’occhio solo passandoci davanti, con le bandiere biancorosse all’esterno ma anche maglie e sciarpe delle squadre di calcio italiane ed europee sui tavoli della sala da pranzo. Il passato è d’obbligo, perché il Maxi Bar di via Maggini quelle sciarpe e quelle maglie le dovrà togliere. L’intimazione è arrivata dall’Asur e dai carabinieri che hanno rilevato delle irregolarità durante un controllo dello scorso 14 settembre e da allora il locale è chiuso al pubblico. Militari e ispettori hanno contestato proprio la presenza di quelle sciarpe e maglie: non potevano restare appese dove i clienti mangiavano, perché il rischio che facessero polvere non era compatibile con la normativa sanitaria. Per il titolare Massimo Sturani è quindi scattata una sanzione di 3.500 euro e la chiusura provvisoria del locale fino alla messa a norma.

«La sanzione non mi è ancora stata notificata, ma avevamo comunque già deciso di rinnovare tutto senza mai farlo, il controllo ci ha fornito l’occasione-  ha spiegato Sturani- non sarà il Maxi Bar che c’era prima, perché quello resterà solo nel mio cuore e di tanta gente anche non anconetana». Qualche replica? «No, è un discorso che ci sta- conclude Sturani» che svela qualche dettaglio anche sul nuovo look. Salve le foto, autografi e dediche dei campioni biancorossi di ieri e di oggi: «Resterà comunque un locale a tinte biancorosse, forse anche più di prima ma con una situazione a norma- conclude Sturani- le sciarpe e le maglie resteranno, solo che le metterò dietro a dei pannelli di plexiglass». Il locale, salvo imprevisti, dovrebbe riaprire a metà ottobre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Irregolarità sanitarie, chiuso il locale biancorosso: il Maxi Bar cambia tutto 

AnconaToday è in caricamento