Giovedì, 18 Luglio 2024
Cronaca

Minaccia i passanti con un coltello, moglie e marito si barricano in auto

Paura in via Cagli, ad Ancona, dove è dovuta intervenire la polizia. Trovato un 40enne che è stato denunciato e poi ricoverato in Psichiatria

ANCONA – Impugnando un coltello prima ha minacciato i passanti poi ha picchiato una coppia che per la paura si è barricata dentro un'auto. A scatenare scompiglio ieri pomeriggio è stato un 40enne, in via Cagli. La polizia, avvisata dalla centrale operativa, dopo le numerose chiamate al numero unico di emergenza 112, è arrivata sul posto. L'uomo era in un garage, visibilmente in stato alterato o da abuso alcolico o di droghe. A fatica gli agenti sono riusciti a convincerlo a gettare a terra il coltello per operare in sicurezza. L'uomo proferiva frasi sconnesse. Dentro lo stabile la polizia ha trovato porte con evidenti segni di scasso, provocati da pugni o calci. Trovata un’arma, illecitamente detenuta, modiche quantità di sostanza stupefacente, un bilancino di precisione. Il tutto è stato sottoposto a sequestro unitamente al coltello da cucina utilizzato per minacciare i passanti. L’uomo è stato portato in questura e denunciato per porto abusivo di armi, minacce aggravate, percosse, oltraggio a pubblico ufficiale e sanzionato per detenzione di sostanze stupefacenti ad uso personale. Anche in questura ha continuato ad opporre resistenza e a minacciare gli operatori. Alla fine è stato portato in ospedale, in Psichiatria. In questura sono arrivati due cittadini, la coppia aggredita che si era chiusa in auto, che ha sporto denuncia per le botte e le minacce prese. La polizia sta procedendo per l’applicazione di un’adeguata misura di prevenzione per il 40enne.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia i passanti con un coltello, moglie e marito si barricano in auto
AnconaToday è in caricamento