rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca Pinocchio / Via Alessandro Maggini

Max, comizio di rabbia: «Lo Stato ci uccide, ad Ancona girano personaggi strani»

Lo sfogo del titolare del Maxi Bar: «Stato incapace di aiutarci e allora arriva la mafia. Anche ad Ancona girano persone strane»

«Ad Ancona girano personaggi strani, chiedono “come va?, le banche non vi aiutano?” E poi dicono di avere “un amico che ti può aiutare”. Quella è la mafia, sanno che molti di noi sono con l’acqua alla gola e loro arrivano». A parlare è Massimo Sturani, titolare del Maxi Bar, che stamattina ha improvvisato un comizio dal tetto dell’auto davanti al suo locale di via Maggini. Il dito è puntato contro le istituzioni, accusate di incapacità nel gestire la situazione emergenziale. «Usate sempre la mascherina e i prodotti di sicurezza» grida “Max” a chi lo ascolta dal vivo, ma non risparmia nulla a chi è chiamato a decidere nei palazzi del potere. (GUARDA IL VIDEO)

«A fare funerali di Stato siete bravi, a gestire una situazione del genere non siete in grado. Ci state facendo morire». Inizia così lo sfogo improvvisato di Sturani, che da mesi fa sentire la propria voce nelle dirette Facebook. Per la prima volta oggi ha parlato dal vivo, in pubblico, al tetto di un’auto: «Se chiedevate a me vi dicevo io cosa c'era da fare- grida Sturani- bastavano due cose: farci lavorare tutti in sicurezza nei locali, oppure farci chiudere tutti per mesi ma tenendo bloccati i pagamenti di utenze e affitti e pagando i dipendenti. Ora invece trovo le raccomandate, con il rischio che stacchino la corrente e senza corrente un'attività chiude». Poi, sulla questione scuola: «Cosa ci facciamo con i banchi a  rotelle? Sono già stati tutti ammucchiati. Chi ha avuto quell'idea oggi dovrebbe pagare le conseguenze perché quei soldi sono stati buttati via. Se io non faccio lo scontrino mi fanno la multa, se sbaglia chi sta lassù deve pagare». Per la sua attività Massimo ha dato anima e corpo: «Non voglio chiudere se non per colpa mia- conclude Sturani- lo Stato non ci aiuta e ormai ci siamo abituati anche alla morte di 500 persone al giorno». 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Max, comizio di rabbia: «Lo Stato ci uccide, ad Ancona girano personaggi strani»

AnconaToday è in caricamento