La Protezione civile di Monte Roberto riceve in dono 600 mascherine

Le mascherine donate sono state opportunamente distribuite dal personale del Gruppo Comunale della Protezione Civile

Le mascherine

Ieri il Comune di Monte Roberto ha ricevuto in dono 600 mascherine protettive dallo studio legale Alessandro Oliverio di Roma. «Alessandro è il nipote del nostro concittadino Gino David - fa sapere l'amministrazione comunale nella nota di ringraziamento - che tutti ricordiamo come uomo di indole buona e generosa che si è distinto, nella sua vita, per la intraprendenza, la voglia di fare nonostante tutto, la capacità di dar vita a sempre nuovi progetti ed iniziative, la indipendenza e l’ottimismo della volontà».

Chi era Gino David

Primogenito di Manlio ed Anna Pastori, nasce a Monte Roberto, il 20 Febbraio del 1922. Trasferitosi a Roma, già nell'adolescenza, diventa modello di una generazione che, partita dal niente e passata attraverso gli orrori del secondo conflitto mondiale, riesce a dare inizio ad un felice percorso imprenditoriale in compagnia e con il sostegno amorevole di sua moglie Rina Barocci, anch’ella di Monte Roberto, sposata nel 1946. Durante gli anni del “miracolo economico”, Gino è attivo, come imprenditore, nel campo della edilizia; a metà degli Anni Sessanta si disimpegna da tale settore per passare a quello della ristorazione industriale che lo vedrà conseguire il successo. Tutto ciò, congiuntamente al conseguimento, il 2 Giugno 1983, del titolo di “Cavaliere della Repubblica”, non gli fa dimenticare i valori della solidarietà al quale è stato educato, dell’attaccamento a Monte Roberto ed, infine, quello del grande affetto e predisposizione nei confronti dei bambini. Da tutto ciò scaturisce, nel 1986, l’iniziativa della nascita, a Monte Roberto, della Scuola materna “Rina Barocci David”, intitolata alla adorata moglie prematuramente scomparsa, ed inaugurata il 10 Maggio 1987. Tale iniziativa, diventata possibile grazie alla donazione dell’edificio che Gino David, sostenuto dai figli Franca e Sergio, fece al Comune di Monte Roberto, ricordata e ricompensata dalla Amministrazione comunale con la intitolazione a Gino David di una via, ubicata a Pianello Vallesina in una zona di nuove unità abitative. Oggi, l’edificio che, allora, ospitò la Scuola materna, è sede della Protezione civile del Comune di Monte Roberto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come saranno usate le mascherine 

Le mascherine donate sono state opportunamente distribuite dal personale del Gruppo Comunale della Protezione Civile, sempre pronto e solerte a rispondere a tutte le esigenze della popolazione, con una attenzione particolare rivolta sempre ai più deboli, tanto che una parte considerevole della fornitura è stata distribuita alla comunità “Villa Ricci” di Pianello Vallesina che tramite i suoi responsabili ringrazia sentitamente l’Avv. Oliverio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento