Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Jesi

Mascherine contraffatte, maxi sequestro in un deposito: denunciato il titolare

La merce, che supera le 200 mila unità, è stata scoperta dalla guardia di finanza di Jesi

JESI - Maxi sequestro di mascherine contraffatte in un'azienda di Monte Roberto. La guarda di finanza di Jesi, in seguito ad una segnalazione del Nucleo speciale beni e servizi di Roma, ha individuato e sequestrato nel deposito di una società oltre 220 mila mascherine di tipo chirurgico e FFp2: i dispositivi erano privi di certificazioni di sicurezza ma riportavano comunque il marchio CE. Inoltre, al momento dei controlli, il titolare, un 27enne di origine cinese, non ha fornito la documentazione necessaria per il via libera dell'Istituto superiore di sanità, ovvero dell'Inail, alla produzione, importazione e immissione in commercio di mascherine chirurgiche e dispositivi di protezione individuale.  

Il blitz della finanza - guarda il video

Il proprietario dell'azienda è stato denunciato dai militari del Comando provinciale di Ancona per frode nell'esercizio del commercio. Rischia la reclusione fino a due anni o una multa che supera i duemila euro. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mascherine contraffatte, maxi sequestro in un deposito: denunciato il titolare

AnconaToday è in caricamento