Marte vicinissimo alla Terra, come vedere il pianeta rosso

L'astro sarà ben visibile a partire dal tramonto di martedì. Era 15 anni che non succedeva: prossimo avvicinamento nel 2020

Martedì sera il pianeta rosso si è avvicinato alla Terra come mai non aveva fatto negli ultimi 15 anni. La prossima volta succederà nel 2020. Marte, nella serate dell'eclissi più lunga del secolo, aveva accompagnato la Luna ma ora tocca a lui in solitaria ad apparire più grande agli occhi dei terrestri.

A partire dal tramonto di ieri (20:44) Marte sorgerà verso sud-est a pochi gradi sotto la Luna. Il pianeta rosso si trova infatti alla minima distanza dal nostro, pari a 57.590.630 chilometri. La separazione massima dei due corpi celesti è di circa 401 milioni di chilometri, e la distanza media è di 225.

Per vederlo basterà posizionarsi in punti preferibilmente senza inquinamento luminoso, meglio in montagna o sui colli. L'ora ideale per osservarlo è verso mezzanotte, quanto Marte raggiungerà il punto più vicino alla Terra, restando visibile per gran parte della notte. La sua presenza durerà fino a metà agosto quando la luminosità del pianeta rosso inizierà a indebolirsi e le orbite marziana e terrestre allontaneranno i due pianeti. Per chi volesse provare a vederlo, attenti alle nuvole e anche alle fake news: non è infatti vero che Marte appare grande come la Luna. Infine, se il cielo è coperto, si può vedere l'avvicinamento direttamente dal sito della Nasa qui. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento