rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Un market etnico irregolare al piano di sotto, sopra un salone abusivo: la scoperta della polizia

Le forze dell'ordine hanno trovato un 38enne intento ad "acconciare" alcuni connazionali, in una stanza predisposta sopra un negozio gestito da una donna cancellata per inadempienze dagli elenchi della camera di commercio

ANCONA – Al piano di sotto un market irregolare, sopra un salone da parrucchiere abusivo. La scoperta è stata effettuata nei giorni scorsi dal personale della Squadra amministrativa e di sicurezza della Questura durante un’ispezione, nel corso della quale un nigeriano 38enne era intento, al momento del controllo, a tagliare i capelli con un rasoio elettrico ad alcuni avventori connazionali, nella circostanza tutti identificati. Da qui la sanzione per violazione della normativa regionale (legge 17/2007) che impone l’iscrizione in appositi registri di categoria.

Ulteriori accertamenti hanno permesso di accertare le irregolarità dell’attività di corso Carlo Alberto ubicata al piano di sotto, di cui era titolare una 60enne anche lei cittadina nigeriana. Il negozio è risultato lavorare in maniera del tutto abusiva, in quanto la donna era stata cancellata dagli elenchi della camera di commercio per vari inadempimenti amministrativi, tributari e di rintracciabilità. La titolare dovrà quindi rispondere, in solido, del pagamento della multa di 5000 euro. Al momento del controllo, il negozio appariva in pessime condizioni igienico sanitarie: il frigo congelatore conservava circa 70 chili di carne, posta in vendita, a temperatura inferiore a quella prevista dalla legge, che è stata nella circostanza sequestrata, in attesa di essere distrutta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un market etnico irregolare al piano di sotto, sopra un salone abusivo: la scoperta della polizia

AnconaToday è in caricamento