Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Calci e pugni alla moglie per anni, poi l'ultima lite: le punta la pistola in faccia

Alla fine la donna ha trovato la forza di denunciare il suo aguzzino, per il quale il giudice ha ordinato un divieto di avvicinamento alla moglie e nei luoghi da questa frequentati

Foto di repertorio

Anni di violenze subite per lei, una donna di Senigallia, da parte del marito, che, sempre sotto effetto dell’alcol, la prendeva a calci e pugni e la insultava. Poi pochi giorni fa, l’episodio terrificante, al punto da convincere la donna a denunciare tutto alla Polizia. Il marito infatti, durante un furibondo litigio è arrivato a puntarle contro una pistola. Successivamente ai controlli dei poliziotti, quella si è rivelata un’arma giocattolo, ma lei, la moglie vittima non poteva immaginarlo. 

Fatto sta che lei ha raccontato anni di violenze costanti. Lui, un 50enne, spesso in preda ai fumi dell’alcool, la picchiava: calci pugni e percosse con oggetti vari. Alla fine la donna ha trovato la forza di denunciare il suo aguzzino, per il quale il giudice ha ordinato un divieto di avvicinamento alla moglie e nei luoghi da questa frequentati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni alla moglie per anni, poi l'ultima lite: le punta la pistola in faccia

AnconaToday è in caricamento