Cronaca Montemarciano / Via delle Betulle

«Sono la badante della sua amica» e le porta via l'orologio d'oro: caccia alla ladra "gentile"

La donna, sorridente e ben vestita, ha approfittato di un'anziana indifesa per derubarla nel giardino condominiale: i carabinieri hanno raccolto la descrizione accurata

Foto di repertorio

Si è avvicinata con una scusa, fingendo di conoscerla, e mentre la accarezzava affettuosamente le ha portato via l’orologio d’oro. E’ caccia alla ladra che ieri mattina ha approfittato di un’anziana, indifesa ma lucida, per derubarla nel modo più ignobile che ci sia. E’ accaduto in via delle Betulle, a Marina di Montemarciano.

Erano le 10,30 quando la novantenne, seduta su una panchina nel giardino condominiale, si è vista avvicinare dalla sconosciuta, descritta come una donna sui trent’anni, dai capelli lunghi e mori, ben vestita. Parlava bene l’italiano e mostrava un sorriso rassicurante. «Si sta bene oggi all’aria aperta, vero?» ha chiesto la malvivente all’anziana che, poverina, è caduta nel tranello. «Non si ricorda di me? Ci conosciamo già, ho fatto da badante alla sua vicina di casa», ha raccontato per rendere più credibile il suo approccio. Poi è entrata nel giardino, si è messa seduta accanto alla vittima, l’ha abbracciata e poco dopo se n’è andata.

Le è bastato un minuto per slacciare l’orologio in oro massiccio che l’anziana portava al polso, un regalo del marito a cui era particolarmente affezionata. La nonnina si è accorta del raggiro pochi istanti dopo quando, purtroppo, era già troppo tardi. Ha chiesto aiuto il figlio che subito l’ha raggiunta e ha contattato i carabinieri, intervenuti sul posto per un sopralluogo e per raccogliere la descrizione della finta badante. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Sono la badante della sua amica» e le porta via l'orologio d'oro: caccia alla ladra "gentile"

AnconaToday è in caricamento