rotate-mobile
Mercoledì, 17 Aprile 2024
Cronaca

Calci e pugni nella sera di Natale, per tre rom scatta il daspo urbano: aggredirono due dipendenti di un locale notturno

I tre sono stati individuati e denunciati per lesioni aggravate ai danni di due dipendenti del locale, avendo provocato ad una delle vittime, in concorso tra di loro, danni guaribili in non meno di venti giorni

Il Questore di Ancona, Cesare Capocasa ha firmato nei giorni scorsi tre divieti di Accesso alle Aree Urbane del comune di Marina di Montemarciano, nei confronti di altrettanti soggetti, appartenenti ad una nota famiglia rom stanziale in provincia, responsabili di una violenta aggressione all’interno di un noto locale notturno della zona, la sera di Natale del 2022.

I tre sono stati individuati e denunciati per lesioni aggravate ai danni di due dipendenti del locale, avendo provocato ad una delle vittime, in concorso tra di loro, danni guaribili in non meno di venti giorni. Sulla scorta delle risultanze emerse e valutati i precedenti di polizia dei tre soggetti, la Divisione Anticrimine della Questura di Ancona ha elaborato le tre misure di prevenzione citate, inibendo ai 3 l’accesso alle aree interessate dai fatti, con divieto di stazionare anche nelle immediate vicinanze dei locali pubblici presenti in loco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calci e pugni nella sera di Natale, per tre rom scatta il daspo urbano: aggredirono due dipendenti di un locale notturno

AnconaToday è in caricamento