rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Fuma al parco ma era marijuana: «Pensavo si potesse»

Il giovane alla vista dei poliziotti non si capacitava: «Ma cosa ho fatto di male? Siamo in un luogo pubblico». Segnalato con gli amici in Prefettura

Si stava preparando una sigaretta quando sono arrivati i poliziotti che lo hanno redarguito. «Cosa ho fatto di male? Pensavo che si potesse fumare in un luogo pubblico» ha detto loro. Niente, se la rollata avesse riguardato solo tabacco. Peccato però che nella cartina i poliziotti hanno trovato anche qualche pezzo di marijuana. È successo ieri attorno alle 16 al parco Tiziano. I poliziotti delle Volanti, nei loro controlli in città, hanno notato tre 19enni anconetani in una zona appartata. 

La droga, una modica quantità, è stata sequestrata. I tre sono stati segnalati in Prefettura per uso personale. Stessa sorte a due romeni di 23 e 25 anni pizzicati con hashish al parco della Pace di Via Urbino attorno alle 15.15. Sempre ieri, ma alle 23, la polizia ha denunciato un senzatetto romeno di 32 anni  che aveva occupato l'ex stazione marittima alla banchina Nazario Sauro. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuma al parco ma era marijuana: «Pensavo si potesse»

AnconaToday è in caricamento