Terremoto, scuole evacuate ad Ancona, Falconara, Osimo, Jesi e Senigallia

Paura tra i banchi, bambini e studenti vengono accompagnati dalle maestre all'aperto. Chiamati i genitori per andare a riprendere i propri figli

La doppia scossa di terremoto di questa mattina ha colto bambini e ragazzi sui banchi di scuola. Edifici evacuati ad Ancona, Falconara, Osimo, Jesi e Senigallia. Nel capoluogo dorico gli alunni delle Montessori, delle Pascoli, delle Maggini, Donatello ma anche al liceo Savoia Benincasa. Sono stati chiamati i genitori per far venire a prendere i figli. A Jesi la campanella è suonata prima per la primaria Collodi e la scuola d’infanzia Rodari. Idem per le medie Leopardi di via Gola della Rossa. A Falconara evacuate tutte le scuole comprese le superiori Serrani e Cambi oltre allo Ial dove si stavano tenendo corsi professionali. I genitori dei bambini sono stati contattati dai dirigenti scolastici per andare a prendere i propri figli.

A Osimo le scuole, riaperte oggi dopo l'emergenza neve, sono state di nuovo chiuse. Lo resteranno anche domani. Lo ha comunicato il sindaco Simone Pugnaloni dal suo profilo Facebook. Evacuato anche il Municipio. Studenti in piazza anche a Senigallia. 

Aggiornamenti nelle prossime ore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento