«Siamo la regione più colpita», nelle Marche saranno tutti rimborsati

"Le Marche sono la regione più colpita da questo sisma E Con il decreto del Governo parte ufficialmente la ricostruzione". Così ha detto il presidente della regione Marche Luca Ceriscioli

Una casa distrutta a Borgo Sant'Antonio.jpg

Poco importa se la vostra casa (prima o seconda che sia) é dentro o fuori dal cratere. Se sia inagibile o agibile con provvedimento.

“Tutti i danni diretti causati dal sisma ad abitazioni o ad attività commerciali, edifici pubblici, dentro e fuori il cratere, saranno risarciti al 100%, fatta eccezione per le seconde case fuori cratere che non si trovino nei centri storici e nei borghi per cui è previsto comunque un risarcimento al 50%”.

E’ la rassicurazione a tutta la regione arrivata direttamente dal presidente della regione Marche Luca Ceriscioli attraverso una nota stampa. In sostanza questo significa che chiunque, anche gli sfollati più lontani dall’epicentro, come quelli di Ancona, potranno accedere ai fondi statali straordinari stanziati col provvedimento ad oggi in esame in commissione, ma che dovrebbe concludersi lunedì o martedì prossimo per poi arrivare a Palazzo Madama. Dunque le uniche abitazioni che non potranno essere rimborsate del 100% sono le seconde case che si trovano contemporaneamente fuori dal cratere e fuori dai centri storici. Tuttavia, nell’eventualità che quella seconda casa sia in affitto, e dunque rappresenti la prima casa per l’affittuario, potrà anch’essa essere ripagata in toto. Ovviamente sarà propedeutico dimostrare il nesso di casualità tra il terremoto e le lesioni strutturali agli edifici. Dunque tutte le Marche saranno rimborsate. Un punto fondamentale per tutti marchigiani colpiti dal sisma, fissato dal governatore dopo aver reso noto l'elenco dei 57 Comuni che fanno parte del secondo cratere del terremoto (26 e 30 ottobre). Rispetto al precedente, quello del 24 agosto, che vedeva coinvolti 36.575 abitanti, oggi la popolazione interessata è di quasi 350 mila abitanti e il perimetro delle aree colpite è molto più ampio rispetto al primo terremoto.

Le Marche sono la regione più colpita da questo sisma - ha proseguito la nota del presidente Ceriscioli - Con il decreto parte ufficialmente la ricostruzione, nel momento in cui la nostra Regione è ancora impegnata nell'assistenza di oltre 25 mila persone, ma già proiettata con l'organizzazione degli uffici e di tutte le forze in campo verso la seconda fase. Questa volta non si tratta di aiutare qualche area duramente colpita, ma in gioco c’è lo sviluppo di tutta la regione. Il governo ci ha fornito gli strumenti legislativi per favorire concretamente la ricostruzione. A noi spetta dare operatività e pianificazione per restituire alle nostre montagne la vita che gli appartiene e che è parte dell’identità della nostra regione”.

I COMUNI DEL SECONDO CRATERE: Apiro (MC); Appignano del Tronto (AP); Ascoli Piceno; Belforte del Chienti (MC); Belmonte Piceno (FM); Caldarola (MC); Camerino (MC); Camporotondo di Fiastrone (MC); Castel di Lama (AP); Castelraimondo (MC); Castignano (AP); Castorano (AP); Cerreto D'esi (AN); Cingoli (MC); Colli del Tronto (AP); Colmurano (MC); Corridonia (MC); Esanatoglia (MC); Fabriano (AN); Falerone (FM); Fiuminata (MC); Folignano (AP); Gagliole (MC); Loro Piceno (MC); Macerata; Maltignano (AP); Massa Fermana (FM); Matelica (MC); Mogliano (MC); Monsapietro Morico (FM); Montappone (FM); Monte Rinaldo (FM); Monte San Martino (MC); Monte Vidon Corrado (FM); Montecavallo (MC); Montefalcone Appennino (FM); Montegiorgio (FM); Monteleone (FM); Montelparo (FM); Muccia (MC); Offida (AP); Ortezzano (FM); Petriolo (MC); Pioraco (MC); Poggio San Vicino (MC); Pollenza (MC); Ripe San Ginesio (MC); San Severino Marche (MC); Santa Vittoria in Matenano (FM); Sefro (MC); Serrapetrona (MC); Serravalle del Chienti (MC); Servigliano (FM); Smerillo (FM); Tolentino (MC); Treia (MC); Urbisaglia (MC).

I COMUNI DEL PRIMO CRATERE. Arquata del Tronto (AP), Acquasanta Terme (AP), Montegallo (AP), Montefortino (AP), Montemonaco (AP); Comunanza (AP), Cossignano (AP), Force (AP), Montalto Marche (AP), Montedinove (AP), Palmiano (AP), Rocafluvione (AP), Rotella (AP), Venarotta (AP), Amandola (FM), Montefortino (FM), Acquacanina (MC), Bolognola (MC), Castelsantangelo Sul Nera (MC), Cessapalombo (MC), Fiastra (MC), Fiordimonte (MC), Gualdo (MC), Penna Sal Giovanni (MC), Pievebovigliana (MC), Pieve Torina (MC), San Ginesio (MC), Sant'Angelo in Pontano (MC), Sarnano (MC), Ussita (MC), Visso (MC).  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento