iHappy, le Marche sono meno felici: lo dicono i cinguettii su Twitter

Un logaritmo analizza i tweet e ogni anno stila la classifica delle province più felici. Ancona e Pesaro restano sopra la media ma nelle province terremotate l'umore è nero

Pesaro è più felice. Ancona meno ma è ancora ottimista. Vedono nero Ascoli, Macerata e soprattutto Fermo. A stilare la classifica dell'umore, da qualche anno, ci pensa iHappy. Si tratta di un indice che studia le reazioni del pubblico di Twitter. Spinoff universitario nato alla Statale di Milano, iHappy misura il grado di felicità analizzando i vari post, geolocalizzandoli e dividendoli tra «felici» (contenenti messaggi di gioia e allegria) e «infelici» (che esprimono rabbia, paura, ansia). Grazie a questa analisi, effettuata su circa 90 milioni di tweet, sappiamo che le Marche in generale sono un po' più tristi rispetto al passato. Se nel 2015 la percentuale di felicità era al 53,3%, nel 2016 siamo scesi al 49,3%. Molto, ovviamente, hanno pesato i terremoti. È stato calcolato che le scosse di terremoto di agosto e di ottobre hanno fatto scendere l'umore dei marchigiani, rispettivamente, del 30,5% e del 36%.

Nella classifica delle 110 province italiane, Pesaro, prima delle marchigiane, è all'11esimo posto con il 53,8% di tweet felici. Guadagna ben 33 posizioni rispetto al 2015 quando era al 52,7%. Ancona ha perso 28 posizioni rispetto allo scorso anno. Oggi è al 40esimo posto nazionale con il 50,4%. Seguono Ascoli (67esimo posto, 49,1% mentre era a 52,4%), Macerata (71esimo posto, 48,7%, era a 52,5%) e Fermo (85esima piazza con 47,8% quando era al 53,6% nel 2015). Il giorno più felice per le Marche è stato il 3 luglio. La ricerca ha trovato numerosi cinguettii di buonumore alla notizia di particolari sconti ferroviari per chi raggiunge le località di mare marchigiane. Il picco di felicità è ad Ancona che però, lo stesso giorno, ha di che parlare e complimentarsi alla notizia di Tommaso Buglioni, in arte Tom Tattoo, settimo al campionato francese di apnea. Con i dati delle province meridionali delle Marche, la regione scende sotto la media nazionale che, ad ora è al 51,5%.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento