Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca

Nelle Marche altre 12 vittime, terapie intensive in aumento: il bollettino del 9 febbraio

Per quanto riguarda i contagi oggi salgono a 58.582 (+270) di cui 48.919 dimessi/guariti (+326), 6.989 in isolamento domiciliare (-71) e 616 ricoverati (+7)

Sono 12 le vittime registrate nelle ultime 24 ore nelle Marche. Tutte con patologie pregresse. Il servizio Sanità della Regione comunica che due persone sono morte all'ospedale di Macerata (un 95enne di Tolentino ed una 85enne di Montegranaro), due a Jesi (un uomo ed una donna di Cupramontana rispettivamente di 86 e 73 anni), due all'Inrca di Ancona (due donne di 85 e 82 anni rispettivamente di Ancona e Loreto), una a Camerino (un 89enne di Esanatoglia), una al Torrette di Ancona (una 95enne di Osimo), una a Pesaro Marche Nord (una 80enne di Fossombrone), una a Civitanova Marche (una 81enne civitanovese), una a Senigallia (un 93enne di Ostra Vetere), una nel proprio domicilio a Lapedona (un centenario di Lapedona). Il bilancio delle vittime da inizio emergenza sale a 2.070: 1.165 uomini e 905 donne con un'età media di 82 anni che nel 96,1% dei casi presentavano patologie pregresse. Il territorio più colpito è Pesaro Urbino con 823 decessi, seguito da Ancona (524), Macerata (349), Fermo (195) e Ascoli Piceno (162) mentre sono 17 le persone decedute provenienti da fuori regione.

Per quanto riguarda i contagi oggi salgono a 58.582 (+270) di cui 48.919 dimessi/guariti (+326), 6.989 in isolamento domiciliare (-71) e 616 ricoverati (+7). I posti letto occupati in terapia intensiva passano da 73 a 74: 21 a Pesaro Marche Nord, 17 ad Ancona Torrette (+1), nove a Jesi, 14 all'ospedale Covid di Civitanova Marche (+1), quattro a Fermo (-2) e nove a San Benedetto del Tronto (+1). I pazienti nelle aree semi intensiva salgono da 155 a 161 (52 a Marche Nord, 21 al Torrette, 12 a Senigallia, 12 a Jesi, otto a Macerata, 28 al'ospedale Covid di Civitanova Marche, 12 a Fermo, 10 a San Benedetto del Tronto e 6 ad Ascoli Piceno), mentre quelli in reparti non intensivi restano 381 (24 a Marche Nord, 60 al Torrette, 41 all'Inrca di Ancona, 20 all'Inrca di Fermo, due a Pesaro Spdc, 51 a Jesi, 15 a Senigallia, 41 a Macerata, 14 all'ospedale Covid di Civitanova Marche, 16 a Camerino, 40 a Fermo, 28 a San Benedetto del Tronto, 10 ad Ascoli Piceno e 19 alla Casa di cura Villa Serena di Jesi). I casi ospitati nelle strutture territoriale sono 208 (+2) mentre i pazienti in Pronto soccorso, in attesa di ricovero, sono 29 (-6). Dei 270 casi odierni 32 sono stati rilevati in provincia di Macerata dove i positivi da inizio emergenza salgono a 12.346, 145 ad Ancona (17.250), 37 a Pesaro Urbino (13.466), 19 a Fermo (6.813), 24 ad Ascoli Piceno (6.519) e 13 fuori regione (2.188). I casi/contatti in isolamento domiciliare infine salgono a 14.865 (+530) di cui 10.420 asintomatici e 4.445 sintomatici. In quarantena 465 operatori sanitari

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nelle Marche altre 12 vittime, terapie intensive in aumento: il bollettino del 9 febbraio

AnconaToday è in caricamento