rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Cambio di colore in vista, le Marche di nuovo vicine alla zona arancione

Domani il monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute manderà alcuni territori da lunedì in zona gialla e altri forse già nella fascia con più restrizioni: in Italia i casi sono aumentati del 100,7% rispetto alla settimana precedente

Idati decisivi sono sempre quelli del giovedì, dunque di oggi. Domani il monitoraggio dell’Istituto Superiore di Sanità e del ministero della Salute manderà alcune regioni da lunedì 3 gennaio 2022 in zona gialla e altre forse già in zona arancione, tra cui anche le Marche. Il sistema a colori dopo il nuovo decreto annunciato ieri ha sempre meno impatto, va detto. Serve ormai il Super Green Pass per quasi tutto, quasi ovunque. Ma procediamo con ordine.

Zona gialla e zona arancione: cosa succede domani

Lazio e Lombardia sono certe della zona gialla. In bilico Piemonte, Sicilia, Umbria ed Emilia-Romagna. Volano i contagi di coronavirus in quest'ultimo territorio, con record di nuovi casi e tamponi registrati da inizio pandemia, ma nella regione guidata da Bonaccini l’accoglienza ospedaliera regge: si dovrebbe restare ancora in zona bianca fino a ben dopo l'Epifania. Invece la Liguria, le Marche e la Calabria potrebbero passare in zona arancione. Le Marche hanno un dato delle intensive già da zona arancione (così come la provincia autonoma di Trento), ma il numero di ricoveri ordinari è ancora sotto la soglia che fa scattare il nuovo cambio di colore.

Piccola "curiosità": l'incidenza è così fuori controllo in Italia che persino il Molise, la regione più risparmiata da questa ondata, ha incidenza (dati aggiornati a ieri, casi per data di notifica a 7 giorni ogni 100mila abitanti) a quota 151. Oltre la soglia da zona arancione/rossa. In Umbria e Lombardia è sopra quota 1000. La mappa dell'incidenza, qui di seguito, desta una certa impressione. Negli ultimi 7 giorni (23-29 dicembre) ci sono stati 381.992 casi, in crescita del 100,7% rispetto alla settimana precedente (16-22 dicembre) secondo i dati del monitoraggio di Lab24 del Sole 24 Ore.

d4247654-4ce8-427a-82ea-101bf905fe62-2

Cosa cambia per davvero in zona arancione

Serve il super green pass in zona arancione (e non in zona gialla) per le seguenti attività/luoghi/eventi: skipass, centri commerciali nei festivi e prefestivi, ristorante (anche albergo) all'aperto, piscine, spogliatoi, palestre e sport di contatto al chiuso e aperto, feste dopo cerimonie, centri culturali, centri sociali e centri ricreativi all'aperto. In zona arancione per gli spostamenti con un mezzo proprio dal comune di residenza verso altri comuni o fuori regione/provincia autonoma serve il green pass base oppure sono richiesti motivi di lavoro, necessità, salute, oppure, ancora, sono ammessi spostamenti per servizi non sospesi, ma non disponibili nel proprio comune. In zona gialla invece non c'è alcun limite per gli spostamenti in territorio regionale. Il super green pass serve anche per molte altre attività, ma sono le stesse regole che valgono ormai in tutta Italia, in zona bianca, gialla e arancione, quindi non ci sono differenze. E' questo quel che se ne deduce dall'analisi congiunta delle Faq, della ormai nota "tabella attività consentite con o senza green pass" pubblicata dal governo sul sito istituzionale e del decreto Natale (DL 221 del 24 dicembre 2021). In zona arancione, almeno per i vaccinati, non ci sono di fatto restrizioni impattanti. In zona gialla e bianca, a oggi, le restrizioni per chi non ha il super green pass sono le medesime. Il nuovo decreto restringe ancor più il senso delle zone a colori, uniformando le regole del Super Green Pass dal 10 gennaio in avanti su tutto il territorio nazionale. Al punto che c'è chi ipotizza già nei primi mesi del 2022 un abbandono delle zone a colori: il loro impatto in zona arancione e rossa si ha sugli spostamenti tra comuni, ma in modo molto meno radicale che in passato. Tra zona gialla e zona bianca ormai invece non cambia assolutamente nulla.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cambio di colore in vista, le Marche di nuovo vicine alla zona arancione

AnconaToday è in caricamento