Cronaca

Marche, contratti di solidarietà per i dipendenti Aerdorica

Una misura che verra' illustrata alle organizzazioni sindacali nell'incontro che si terra' lunedi' 24 ottobre. Due giorni dopo, il 26 ottobre, ci sara' invece l''assemblea dei soci

Niente cassa integrazione ad Aerdorica. L'amministratore unico Federica Massei preferirà molto probabilmente utilizzare l''ammortizzatore sociale del contratto di solidarietà. Una misura che verrà illustrata alle organizzazioni sindacali nell'incontro che si terrà lunedi' 24 ottobre. A comunicarlo l'agenzia Dire.

Due giorni dopo, il 26 ottobre, ci sarà invece l'assemblea dei soci. «Per noi e' lo strumento ideale - spiega alla Dire il segretario regionale della Filt-Cgil Fabrizio Fabbietti - Si tratta di un ammortizzatore piu' flessibile e meno vincolante e che dunque si presta meglio all''aeroporto di Ancona e alle variazioni dei flussi dovuti alla stagionalità. A mio avviso sarebbe da utilizzare da adesso ad aprile per poi interromperlo nel periodo di ''alta'' stagione. La Cig era meno funzionale alle esigenze del Sanzio». La condicio sine qua non per chiudere l'accordo secondo il sindacalista della Cgil e' scongiurare i licenziamenti. «Quando si avvia una procedura che prevede l'utilizzo dei contratti di solidarietà l'azienda e' tenuta ad individuare un tot di esuberi - continua Fabbietti - Ma e' solo una prassi procedurale. La solidarietà si fa proprio per scongiurare gli esuberi. Niente licenziamenti e' la condizione essenziale per firmare l'accordo. Piu' timorosa la Fit-Cisl che attende l''incontro del 24 ottobre per capire meglio il futuro del Sanzio. «Nel momento in cui si fa ricorso ai contratti di solidarietà si individuano anche degli esuberi percio' non siamo tranquilli - continua Roberto Ascani della Fit-Cisl - Attendiamo l'incontro di lunedi' per capire il futuro dell''aeroporto e soprattutto per conoscere i dati economici relativi al 2016».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marche, contratti di solidarietà per i dipendenti Aerdorica

AnconaToday è in caricamento