Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Numana

Tenta di aggredire compagna e genitori davanti ai carabinieri: arrestato

L'uomo era in preda ai fumi dell'alcol quando ha tentato, per l'ennesima volta, di colpire la compagna e genitori. Per lui sono scattate le manette

Foto di repertorio

Minaccia di morte la compagna e, in preda all’alcol, tenta di picchiarli davanti ai carabinieri intervenuti. A finire in manette è stato un italiano di 42 anni, arrestato la scorsa notte a Marcelli dai militari della stazione di Castelfidardo. Nel tentativo di aggredire la donna, secondo la ricostruzione, ha anche spintonato gli stessi carabinieri. 

L’arresto è stato convalidato questa mattina, l’uomo è stato scarcerato ma il giudice ha disposto la misura dell’allontanamento dalla casa familiare e il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla donna e dai genitori. A processo dovrà rispondere delle accuse di maltrattamenti in famiglia, minaccia grave e violenza privata continuata oltre a resistenza a pubblico ufficiale. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di aggredire compagna e genitori davanti ai carabinieri: arrestato

AnconaToday è in caricamento