Manutenzione, alberature e siepi: ecco il nuovo piano di potature

Coinvolti quasi 500 alberi tra potature, analisi vegetative e abbattimenti e oltre 800 siepi ed arbusti per i quali è prevista una significativa “sforbiciata”

JESI - È un ricco programma di interventi quello che interesserà prossimamente alberature e siepi della città. Coinvolgerà infatti quasi 500 alberi tra potature, analisi vegetative e abbattimenti e oltre 800 siepi ed arbusti per i quali è prevista una significativa “sforbiciata”.

I lavori rientrano nell’ambito dell’appalto sulla manutenzione del verde pubblico, interesseranno piante presenti nei parchi pubblici, nei giardini delle scuole, lungo i viali e le vie secondarie e partiranno a novembre protraendosi per Il periodo invernale. In particolare le potature interesseranno 228 alberi di dimensioni superiori ai 10 metri ed altri 206 sotto tale quota. Per 19 esemplari si procederà all’abbattimento essendo ormai definitivamente compromessi: di questi 3 sono ai giardini pubblici e altrettanti al giardino del nido Oasi. Su altri 40 alberi si effettueranno invece analisi tecniche per capirne le condizioni vegetative e decidere di conseguenza quali azioni intraprendere.

Delle oltre 800 siepi ed arbusti, infine, gli interventi sono per la quasi totalità previsti nelle aree verdi scolastiche. Quello che prenderà il via a novembre sarà il primo intervento relativo al nuovo appalto della manutenzione complessiva del verde pubblico nel territorio urbano - affidato lo scorso aprile e di durata triennale - per una spesa complessiva di 300 mila euro l’anno. Nell’ambito di tale piano, che vede ovviamente le risorse maggiori impegnate nello sfalcio dell’erba, l’Area Servizi Tecnici del Comune procederà di volta in volta ad individuare le ulteriori piante che saranno oggetto di specifici interventi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento