Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Indesit: la rabbia dei lavoratori arriva direttamente in Consiglio regionale

I lavoratori che da settimana protestano contro il piano industriale della Indesit, oggi sono arrivati ad Ancona per far sentire la loro voce e parlare in consiglio regionale. Ecco come si è svolta la protesta

Melano, Albacina uniti nella lotta, il lavoro non si tocca”. E' questo l'urlo di rabbia dei lavoratori del fabrianese che stamattina sono arrivati con circa 300 auto ad Ancona per dire no al piano industriale che l'azienda Indesit ha elaborato e che prevede 1425 esuberi tra  gli stabilimenti di Albacina, Melano e anche Comunanza (nell'ascolano). Le auto, che hanno percorso la provinciale da Fabriano e poi hanno proseguito per la Flaminia passando per il quartiere Archi, si sono affacciati in via Michelangelo e si sono fermati sotto la sede della Regione. Manifestanti in rappresentanza di tutte le sigle sindacali: Cgil, Cisl, Uil, Uilm. Di fronte e con loro la Polizia che ha messo in campo un numero massiccio di unità, tra agenti delle Volanti e Polizia Stradale.

I manifestanti si sono radunati nello spiazzale di palazzo Leopardi. “Chiediamo di condividere e votare il documento già sottoscritto da 27 sindaci e 5 presidenti di provinciale. Un progetto volto sostenere tutte le leve possibili atte a rilanciare gli stabilimenti e la produzione in Italia. Ricordo che il settore dell'elettrodomestico è il secondo in Italia dopo quello delle auto e ha già visto un ridimensionamento di 100mila unità” ha detto Andrea Cocco, segretario Fim Cisl Marche.

Quel documento è stato poi presentato in consiglio regionale, alla presenza dei consiglieri, degli assessori e del Governatore Gian Mario Spacca. Di fronte alla politica ha parlato anche Roberto Ghiselli, a nome di Cgil, Cisl e Uil: “Le Marche soffrono più di altre regioni la crisi. Da un lato chiediamo che la Regione si faccia interlocutore verso lo Stato per gli ammortizzatori in deroga. Dall'altro chiediamo che la Regione applichi una serie di progetti come l'accordo di programma per l'Andrea Merloni”.

LA SEDUTA DEL CONSIGLIO: LE CONTESTAZIONI

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Indesit: la rabbia dei lavoratori arriva direttamente in Consiglio regionale

AnconaToday è in caricamento