Cronaca

Fabriano: lavoratori Indesit “in marcia” verso il Ministero, giornata forse decisiva

Cinque pullman con circa 250 lavoratori Indesit degli stabilimenti di Fabriano sono partiti alla volta di Roma, in vista dell'incontro di questo pomeriggio al ministero dello Sviluppo economico sugli esuberi

Lavoratori Indesit in protesta (foto archivio)

Cinque pullman con circa 250 lavoratori Indesit degli stabilimenti di Fabriano sono partiti alla volta di Roma, in vista dell'incontro di questo pomeriggio al ministero dello Sviluppo economico sul piano di ristrutturazione del gruppo elettrodomestico in Italia. Il vertice azienda-sindacati potrebbe rivelarsi decisivo, dopo sei mesi di trattative, scioperi e manifestazioni in piazza.

Indesit ha ridotto il piano esuberi da 1.425 a 1.030 unità (con 330 accompagnamenti alla pensione e il riassorbimento graduale di 400 lavoratori), e ha incrementato la previsione di investimenti nel Paese.

“La posizione dei sindacati - spiega Andrea Cocco della Fim Cisl, in viaggio per la Capitale - non è cambiata: chiediamo la salvaguardia dell'occupazione e delle produzioni italiane e un progetto industriale che garantisca un futuro in Italia”.

(ANSA)

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fabriano: lavoratori Indesit “in marcia” verso il Ministero, giornata forse decisiva

AnconaToday è in caricamento