Fincantieri, corteo dei lavoratori e incontro con Luchetti

Trecento lavoratori Fincantieri si sono diretti in corteo verso la sede della Regione, dove hanno incontrato l'assessore Luchetti. Consegnato un documento con richieste

Circa 300 lavoratori della Fincantieri di Ancona si sono diretti questa mattina in corteo verso la sede dell'Assemblea legislativa delle Marche, riunita in seduta consiliare, per chiedere il rispetto degli accordi siglati con l'azienda il 21 settembre scorso, e il sostegno della Regione alla vertenza con il gruppo navalmeccanico.
I delegati Rsu della Fincantieri di Ancona, durante il presidio, hanno consegnato all’assessore al Lavoro Marco Luchetti un documento contenente la posizione espressa dai lavoratori, che la Regione Marche dovrà tenere in considerazione rispetto al confronto con l’azienda.

I punti ribaditi dai lavoratori riguardano l’assegnazione immediata delle due commesse – Compagnie du Ponant e Silver Sea – allo stabilimento di Ancona, la gestione di eventuali eccedenze produttive attraverso la cassa integrazione straordinaria a rotazione, prepensionamenti, esodi incentivati e mobilità con assenso del lavoratore, la riqualificazione professionale del personale per l’impiego in attività esternalizzate, per la massima salvaguardia dell’occupazione.
L’Assessore ha preso atto della posizione dei delegati Rsu ed ha confermato il tavolo già convocato per domani con i sindacati, a fronte di una riconvocazione di un tavolo con Fincantieri. “Richiamo l’azienda al rispetto di quanto stabilito nel verbale sottoscritto il 21 settembre scorso tra sindacati, Regione, Provincia, Comune, Confindustria e Fincantieri stessa”, ha detto Luchetti.

Erano presenti all’incontro, il presidente dell’Assemblea legislativa regionale, Vittoriano Solazzi, l’assessore alle Attività produttive, Sara Giannini. Ieri, il direttore della Cna provinciale Otello Gregorini, aveva lanciato l'appello per salvare anche l'indotto dell'arsenale.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

  • Lite per una birra, botte da orbi al mini market

Torna su
AnconaToday è in caricamento