Ex A. Merloni: venerdì presidio all’Unicredit, possibili disagi alla viabilità

I lavoratori si riuniranno alle 8 nello stabilimento di S. Maria per muoversi verso Ancona con un serpentone di auto a velocità ridotta. Possibili disagi in zona Archi e nel centro cittadino

Lavoratori in protesta (foto archivio)

Fim, Fiom e Uilm hanno proclamato per domani 25 ottobre 2013 una manifestazione e presidio presso la banca Unicredit di Ancona in seguito al ricorso del pool di banche e alla sentenza del Tribunale di ancona che annulla la vendita del  ramo d'azienda Antonio Merloni in A.S. alla J.P. Industries.

“L'atteggiamento della banca Unicredit che è capofila del pool di banche che hanno fatto ricorso si legge nel comunicato diffuso dalle sigle sindacali –  è a dir poco vergognoso e senza principi di responsabilità sociale che dovrebbe avere un istituto bancario.

La sentenza del tribunale di Ancona mette in serio pericolo l'attività industriale della J.P. industries ed il suo progetto di sviluppo e di conseguenza cancellerebbe oltre 700 posti di lavoro, mettendo ulteriormente in difficoltà il territorio fabrianese già flagellato dalla crisi.

Diamo appuntamento a tutte le lavoratrici ed i lavoratori alle ore 8.00 presso il parcheggio dello stabilimento di S. Maria, per poi raggiungere Ancona con un serpentone di auto a velocità ridotta per giungere presso la banca Unicredit di Ancona”.

PROBLEMI ALLA VIABILITA’. In occasione della manifestazione la Questura di Ancona ha informato che “potranno crearsi disagi per la circolazione stradale nelle zone degli Archi e Centro cittadino. Le Forze di Polizia che opereranno in occasione dell’evento, forniranno il massimo impegno per assicurare, da un lato, il normale svolgimento della manifestazione e, dall’altro, per evitare al massimo il disagio al traffico veicolare”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Coronavirus nella scuola primaria, vanno in quarantena sette classi su nove

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento