Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Osimo

In marcia nel nome della Costituzione, la vera lezione di democrazia la danno gli studenti

Gli alunni e le alunne della scuola hanno sfilato per le vie del centro di Osimo: un tricolore vivente che ha portato i manifestanti con i 12 principi fondamentali fino al Municipio

Un lungo progetto sulla legalità, elezioni democratiche per redarre proposte volte a migliorare la città e una manifestazione cittadina nel nome dei valori della Costituzione. No, non è la mobilitazione di un partito politico navigato, bensì la lezione che hanno dato gli studenti ad una città intera. Infatti venerdì scorso, a conclusione delle intense attività del progetto legalità, che quest’anno ha avuto come argomento proprio la Costituzione, gli alunni e le alunne della scuola secondaria di primo grado Caio Giulio Cesare hanno sfilato per le vie del centro di Osimo: un tricolore vivente che ha portato i manifestanti con i 12 principi fondamentali fino al Municipio. Ad accoglierli il sindaco Pugnaloni, la Presidente del Consiglio Comunale Andreoni e l’assessore Gatto, oltre al dirigente scolastico Radicioni e le insegnanti del progetto di riferimento. Si sono celebrati così nella sala maggiore momenti di partecipazione civica: in primis la solenne consegna della Carta ai giovanissimi concittadini chiamati ad essere primi custodi della stessa, a rispettarla difenderla. Poi le parti si sono invertite quando i rappresentanti dell’assemblea costituente studentesca hanno consegnato all’amministrazione osimana la Carta per la città, quella redatta a febbraio scorso dagli studenti eletti democraticamente nelle singole classi. Al suo interno numerose proposte per il miglioramento e la crescita della cittadina anconetana. La cerimonia si è poi conclusa proprio con il video realizzato dalla classe 3° B del liceo scientifico Corridoni campana (GUARDA IL VIDEO), i cui studenti hanno collaborato con quelli del Caio Giulio Cesare per il progetto di alternanza scuola lavoro. Ed ecco il book trailer per promuovere proprio la nostra Costituzione perché, come recita il video alla fine, “la Costituzione siamo noi”. 

VIDEO - Ecco la marcia dei diritti degli studenti osimani 

E dopo la marcia dei diritti, appuntamento martedì 5 giugno alle 21 al Palabellini di Osimo per la chiusura del progetto legalità, quando i giovani studenti incontreranno il giornalista de Le Iene Ismaele La Vardena, noto per le sue inchieste sulle mafie, già premiato con l' Oscar per la legalità della Commissione antimafia e la menzione speciale al premio giornalistico Pippo Fava. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In marcia nel nome della Costituzione, la vera lezione di democrazia la danno gli studenti

AnconaToday è in caricamento