Cronaca

Senigallia: maniaco l’aggredisce e si spoglia davanti a lei

Quando è stata afferrata e strattonata ha pensato inizialmente ad una rapina, ma quando l'uomo si è abbassato pantaloni e mutande ha subito realizzato che era ben altro l'oggetto delle mire dell'aggressore

Quando è stata afferrata e strattonata, essendo appena uscita da una banca, ha pensato inizialmente ad una rapina, ma quando l’uomo si è abbassato pantaloni e mutande ha subito realizzato che era ben altro l’oggetto delle mire dell’aggressore.

Il fatto è accaduto nel primo pomeriggio di ieri, in Strada della Benedetta, quando una donna appena uscita dalla sua filiale si è sentita prendere per un braccio e tirare: la signora è stata comunque più abile del suo assalitore, ed è riuscita a divincolarsi e a correre verso la sua auto, inseguita dall’uomo. Una volta raggiunto il mezzo la donna è riuscita a chiudersi dentro, e a quel punto ha visto il suo aggressore spogliarsi completamente dalla vita in giù, realizzando con orrore le sue vere intenzioni. Fortunatamente, nonostante la paura, ha subito afferrato il cellulare e ha chiamato la polizia. Nel frattempo, il sopraggiungere da lontano di alcuni passanti ha convinto l’aggressore a darsi alla fuga.
La signora, sconvolta, non è stata in grado di fornire una descrizione accurata del maniaco, ma si è detta certa fosse un cittadino straniero.

Gli inquirenti setacceranno accuratamente i fascicoli delle persone schedate con precedenti specifici, nella convinzione che più di un atto folle e isolato possa trattarsi dell’espressione di una compulsione sessuale già sfociata in passato in episodi simili, ma se davvero di straniero si tratta potrebbe essere ancora sconosciuto alle forze dell’ordine italiane. L’allerta della polizia rimane comunque alta.  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: maniaco l’aggredisce e si spoglia davanti a lei

AnconaToday è in caricamento