Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Falconara, manca un treno che lo porti a casa: caos alla biglietteria ferroviaria

Un giovane di Serra San Quirico inveisce contro l'addetta della biglietteria per l'assenza di un treno per tornare a casa. Urla, sputi. Polfer ridotta, intervengono i carabinieri

Domenica mattina movimentata alla stazione di Falconara con i carabinieri costretti a intervenire a sedare le intemperanze di un giovane di Serra San Quirico che, attorno alle 6, ha iniziato a inveire contro l'addetta alla biglietteria ferroviaria. Il motivo? L'assenza domenicale di un treno con fermata a Serra San Quirico che il ragazzo voleva prendere per tornare a casa dopo una serata passata in un locale falconarese. La tratta in questione esiste, certo. Ma la domenica effettua meno corse rispetto ai giorni feriali. Particolare imprevisto che ha mandato su tutte le furie il serrano: urla, insulti, sputi e minacce. Più 5 euro sottratte dalla cassa infilando una mano nella bocchetta del vetro divisorio.

La bigliettaia, senza perdere la calma, ha allertato le forze dell'ordine. Non è intervenuta la Polfer. Il presidio falconarese, pur ancora presente nonostante gli annunci di chiusura cui il Comune si oppone, è toccato ai carabinieri inviare una pattuglia. I militari del Radiomobile di Ancona hanno rintracciato il giovane nel vicino bar Centrale. Gli hanno fatto riconsegnare i soldi sottratti alla cassiera e lo hanno accompagnato in caserma per accertamenti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, manca un treno che lo porti a casa: caos alla biglietteria ferroviaria

AnconaToday è in caricamento