rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Dito medio e insulti, i bulli contro mamma Patrizia: «Stanno parlando di noi»

Durante la trasmissione "Storie Italiane" sono state mostrate le storie del branco che terrorizza un giovane di 17 anni ad Ancona. La mamma: «Non ci spaventano e non ci fermeremo»

Il dito medio puntato contro la tv mentre passano le immagini della trasmissione di Rai 1 "Storie Italiane" che si occupa del caso di Patrizia Guerra, la mamma coraggio che lotta per avere giustizia dopo le ripetute aggressioni a suo figlio 17enne. Il branco non ha paura e torna a sfidare tutti e tutto. 

Mercoledì 29 dicembre la conduttrice Eleonora Daniele ha dedicato l'intera puntata al tema delle baby gang, problema tristemente noto in tutta la Penisola. In particolare si è parlato del caso del capoluogo dorico e del branco di 150 ragazzini che terrorizzano i loro coetanei più deboli. Durante il programma sono state mostrate le Instagram stories di alcuni dei bulli: «Stanno parlando di Ancona» si legge in uno dei post e, ancora, altri insulti scritti a caratteri cubitali e un gestaccio rivolto alla televisione.

«Non ci facciamo intimorire - ha detto la giornalista - e continueremo a mostrarvi queste immagini». Concetto ribadito anche da Patrizia «perché - dice - non ho alcuna intenzione di fermarmi finché i responsabili non pagheranno». Oltre alla determinazione di arrivare fino in fondo c'è anche la volontà da parte sua di portare ad Ancona il progetto dei City Angels, già presenti a Milano e in altre città italiane. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dito medio e insulti, i bulli contro mamma Patrizia: «Stanno parlando di noi»

AnconaToday è in caricamento