Troppi episodi di violenza, chiuso il Mamamia di Senigallia

La decisione del questore arriva da un'iniziativa dei carabinieri i quali, negli ultimi mesi, sono intervenuti varie volte presso la discoteca per aggressioni e altri episodi di violenza

Chiusa la discoteca Mamamia

SENIGALLIA -  I carabinieri di Senigallia questa mattina hanno notificato al titolare della discoteca “Mamamia” un provvedimento di sospensione della licenza per la durata di 10 giorni. Il decreto, emesso dal Questore di Ancona, deriva da una iniziativa promossa proprio dai militari senigalliesi, i quali, negli ultimi mesi sono intervenuti varie volte presso la discoteca per aggressioni e altri episodi di violenza, che hanno destato allarme sociale nella comunità.

A seguito di tutto questo i carabinieri hanno avanzato una proposta di sospensione della licenza per il locale con l’obiettivo di tutelare la sicurezza dei cittadini e l’ordine pubblico. Il Questore, valutando la fondatezza di quanto rilevato, ha emesso il provvedimento di sospensione della licenza, che decorre da oggi e termina il 4 novembre. In questo arco di tempo la discoteca “Mamamia” sarà temporaneamente chiusa al pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento