Troppi episodi di violenza, chiuso il Mamamia di Senigallia

La decisione del questore arriva da un'iniziativa dei carabinieri i quali, negli ultimi mesi, sono intervenuti varie volte presso la discoteca per aggressioni e altri episodi di violenza

Chiusa la discoteca Mamamia

SENIGALLIA -  I carabinieri di Senigallia questa mattina hanno notificato al titolare della discoteca “Mamamia” un provvedimento di sospensione della licenza per la durata di 10 giorni. Il decreto, emesso dal Questore di Ancona, deriva da una iniziativa promossa proprio dai militari senigalliesi, i quali, negli ultimi mesi sono intervenuti varie volte presso la discoteca per aggressioni e altri episodi di violenza, che hanno destato allarme sociale nella comunità.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A seguito di tutto questo i carabinieri hanno avanzato una proposta di sospensione della licenza per il locale con l’obiettivo di tutelare la sicurezza dei cittadini e l’ordine pubblico. Il Questore, valutando la fondatezza di quanto rilevato, ha emesso il provvedimento di sospensione della licenza, che decorre da oggi e termina il 4 novembre. In questo arco di tempo la discoteca “Mamamia” sarà temporaneamente chiusa al pubblico.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

  • Assunzioni al Comune di Ancona, 22 posti a concorso: domande dal 10 luglio

  • «Aiuto, lasciami, non mi toccare», le ultime parole di Fiorella prima del colpo mortale

Torna su
AnconaToday è in caricamento