Maltempo, dopo la neve arriva il vento forte: alberi spezzati in tutta la provincia

I vigili del fuoco di Ancona e provincia hanno lavorato tutta la notte e tutta la mattina e in questo momento stanno ancora affrontando decine di interventi a causa del vento forte

Un albero spezzato durante la notte in piazza Ugo Bassi - credit Luca Coser

Dopo la neve di ieri è arrivato anche il vento polare dai Balcani, infatti il bollettino meteo di oggi della Protezione Civile delle Marche parla di una “forte persistenza di una strutta depressionaria sull'Europa orientale che continuerà a far affluire aria fredda anche sulle Marche, con deboli episodi di instabilità atmosferica”. Sono le stesse raffiche che, dalla notte appena trascorsa, hanno chiamato all’azione i vigili del fuoco di Ancona, intervenuti solo stanotte con 60 interventi in tutta la provincia: Ancona, Chiaravalle zona ospedale, Senigallia, Loreto, Osimo, Fabriano. Stamattina altri 60 interventi e ancora 30 sono in attesa di risposta

In totale dunque almeno 120 interventi dei pompieri dorici. In particolare nel capoluogo sono stati abbattuti gli alberi della zona verde presente lungo le aree di passaggio pedonali di piazza Ugo Bassi e al Passetto dove un albero è stato sradicato dalle sferzate di vento ed è crollato nella pineta. Per fortuna non si registrano feriti. A Posatora un palo dell'illuminazione pubblica si è piegato a 45 gradi. A Falconara via Pergoli è stata occupata per una buona metà da un grosso ramo di pino caduto a terra. Numerose segnalazioni per vetri delle finestre rotti. La caduta di un palo nel parcheggio dell'Ipersimply ha portato alla chiusura di un'uscita per i clienti. Il meteo avverso ha anche tenuto a terra le Befane Volanti all'aeroporto Sanzio. La manifestazione, organizzata dall'Aero Club, è stata confermata ma senza voli né i consueti lanci con il paracadute.

A Loreto, la cupola della basilica è stata messa a dura prova. Questa mattina sono accorsi le squadre SAF (speleo alpino fluviali) dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza diversi metri di lastre che rischiavano di cadere nella via sottostante.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento