menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'albero sradicato in via Metauro di Torrette

L'albero sradicato in via Metauro di Torrette

Tromba d'aria sradica alberi e lampioni: notte di lavoro per Municipale e pompieri

Pompieri e vigili urbani sono al lavoro dalle 19 di oggi anche in via Marecchia, via Conca, via Sanzio, via Pergolesi, via Circonvallazione, via Verdi vicino al museo Omero, sempre per la caduta di alberi

Ancona colpita dal maltempo. Dalla pioggia. Ma soprattutto dal vento, che in diverse parti della città ha sradicato interi alberi, richiedendo l’intervento dei vigili del fuoco e delle pattuglie della Polizia Municipale. Per loro straordinari per tutta la notte perché intorno alle 2 sono intervenuti in via Metauro, dove il vento ha spazzato un albero, caduto poi in mezzo alla carreggiata. Strada off limits sbarrata dai vigili urbani, mentre i pompieri agivano con le motoseghe per rimettere in sicurezza la zona. In arrivo anche gli operatori dell’Ufficio tecnico del Comune di Ancona per la definitiva rimozione dei rami e delle sterpaglie. Ma gli interventi proseguono perché, sempre nella notte, è stata segnalata una cabina elettrica dell’ospedale regionale di Torrette da verificare, un lampione spaccato sempre in via Metauro e un cartellone pubblicitario in via Conca finito in mezzo alla strada. Ma pompieri e vigili sono al lavoro dalle 19 di oggi anche in via Marecchia, via Conca, via Sanzio, via Pergolesi, via Circonvallazione, via Verdi vicino al museo Omero. Sempre per caduta di alberi. Nelle campagne jesine, un fulmine ha colpito un muro di paglia provocando un incendio. Tutto a seguito del violento temporale abbattutosi in provincia. Forti folate di vento, tanta pioggia e temperatura che si è abbassata, mentre i vigili del fuoco hanno ricevuto un gran numero di  chiamate per i disagi. Diversi i rami che sono caduti anche in provincia. In particolare nell'arceviese e nel fabrianese con ripercussioni per il traffico lungo la SS 76 a Jesi in direzione Ancona per la caduta di un albero. Ma anche qualche casa e soprattutto i garage sono stati allagati. Un incidente anche a Vallone di Senigallia con ferite lievi. 

PORTO E MARE. Problemi anche al porto dove gli operatori della Carmar Sub sono stati richiamati per intervenire dopo la potenza della tromba d’aria era riuscita addirittura a sollevare e far volare via un intero container ad uso ufficio con tanto di condizionatore al proprio interno. La Capitaneria di porto del capoluogo ha temporaneamente sospeso gli imbarchi nello scalo e ha dato disposizioni di controllare e rafforzare gli ormeggi delle unità attraccate a causa delle raffiche di vento che hanno raggiunto i 50-60 nodi. Due motovedette sono intervenute per soccorrere due imbarcazioni di difficoltà: una barca a vela di 10 metri in transito davanti al porto di Ancona con tre persone a bordo che sono state tratte in salvo, poi recuperate con l'aiuto dei vigili del fuoco. L’altra nella zona del Passetto rientrata senza bisogno di aiuto.

Secondo la protezione civile sarebbe proprio il vento ad avere provocato i maggiori danni. La perturbazione si è ora spostata verso il mare aperto, ma l'allerta meteo della protezione civile è in vigore fino al pomeriggio di domenica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento