Oltre 40 millimetri di pioggia in meno di 30 minuti: «Risposta immediata ed efficace»

«Abbiamo garantito una risposta immediata ed efficace» ha detto l'assessore Foresi, mentre commercianti di ogni genere vedono negozi allagati e c'è chi ha detto di essere pronto a denunciate il sindaco

Ancona durante il maltempo

Una bomba d'acqua si é abbattuta su Ancona questa mattina facendo crollare numerosi alberi e allagando diverse strade. Secondo il pluviometro della Regione sono caduti oltre 40 millimetri di pioggia in meno di 30 minuti, con il picco massimo che é stato raggiunto alle 8.45 e con venti che hanno soffiato a più di 75 chilometri orari. A provocare i danni più gravi sono stati gli alberi. In zona Salesi un albero di un giardino é crollato danneggiando un palo della pubblica illuminazione e tranciando i cavi della luce. Anche in via Tavernelle, dopo Pozzetto, sul lato destro sono caduti due alberi che hanno danneggiato due auto e la linea aerea di Conerobus. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno messo in sicurezza i resti degli alberi mentre una ditta incaricata dal Comune ha provveduto a sgomberare la carreggiata. Altri due alberi sono crollati a terra sia sulla strada vecchia del Pinocchio che in via della Ferrovia ed, in quest'ultimo caso, é stato abbattuto anche un palo della luce. La grande quantità d'acqua caduta in pochi minuti ha dato luogo a numerosi allagamenti in vari punti della città: via Marconi, via Colombo e piazza Diaz. In questi casi e in altri numerosi punti della città (via Pirandello, corso Matteotti, corso Stamira, via Spalato, piazza Cavour, via Giordano Bruno, via Rismondo, corso Amendola, via Ranieri, via Tagliamento, tutta la zona all'Ingresso del tribunale, piazza Repubblica, la zona del Porto) sono intervenute le squadre di Anconambiente che hanno aperto le caditoie per agevolare il flusso delle acque. In piazza d'Armi inondato il mercato con gli operatori disperati e arrabbiati con il Comune accusato di non fare prevenzione. 

Commercianti come palombari:«Ci siamo spogliati e abbiamo pulito con le mani» | VIDEO

«Il pronto intervento di numerosi soggetti ha garantito una risposta immediata ed efficace consentendo di tornare velocemente alla normalità. Ringrazio tutti per l'impegno profuso questa mattina nell'attuazione del protocollo di intervento previsto dalla Protezione civile comunale in questi casi».

Lo ha detto in un nota l'assessore comunale alla Protezione civile, Stefano Foresi, facendo riferimento a vigili del fuoco, Protezione civile e addetti di Anconambiente. Non la pensano sicuramente così i commercianti del Piano, che si sono ritrovati i locali allagati e tra loro c'è chi non usa mezzi termini e si è detto pronto a fare causa al sindaco. Un grazie agli operatori Anconambiente è arrivato anche dal presidente Antonio Gitto: «Un plauso a tutti gli oratori di AnconAmbiente che questa mattina si sono adoperati nel gestire questa emergenza laddove il sistema va in crisi gli uomini, in questo caso i nostri operatori, sono riusciti ad evitare situazioni potenzialmente drammatiche».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

  • «Democrazia sospesa dai Dpcm, ora querele contro chi li applica: polizia e sindaci»

Torna su
AnconaToday è in caricamento