Maltempo, la frana arriva davanti alla porta di casa: intervento dei pompieri

I vigili del fuoco utilizzando l’autoscala e motosega hanno messo in sicurezza i cavi della linea telefonica, inoltre hanno liberato dal fango parte della corsia stradale

Maltempo, foto d'archivio

La terra frana e blocca l'ingresso di alcune abitazioni private. Paura questa mattina a Sassoferrato, dove il movimento franoso, causato molto probabilmente dal maltempo, ha travolto alcuni pali della linea telefonica, per poi arrivare davanti alla porta degli appartamenti. I vigili del fuoco utilizzando l’autoscala e motosega hanno messo in sicurezza la zona e liberato dal fango parte della corsia stradale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’intervento ha impegnato due automezzi e sette persone per circa tre ore. Non si segnalano danni a persona.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento