Maltempo, l'intera provincia in ginocchio: solo mercoledì mattina circa 200 gli interventi

In provincia da inizio emergenza alle 8.30 di questa mattina i pompieri hanno effettuato 80 interventi mentre sono 90 quelli in coda

Vigili del fuoco al lavoro

Il forte maltemop che si è abbattuto nella serata di ieri ha colpito violentemente tutta la provincia di Ancona. I vigili del fuoco sono attualmente impegnati per la rimozione di alberi, tetti scoperti, insegne pericolanti ed auto danneggiate. Le zone maggiormente colpite sono: Ancona, Marcelli, Osimo, Loreto Filottrano. I vigili del fuoco stanno lavorando ininterrottamente con il raddoppio del personale. In provincia da inizio emergenza alle 8.30 di questa mattina i pompieri hanno effettuato 80 interventi mentre sono 90 quelli in coda.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

  • Contagio in aula, allarme in una scuola dell'infanzia: scatta la quarantena per i bimbi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento