Cronaca

Maltempo: traffico in tilt, allagamenti e incidenti sulle strade ad Ancona e provincia

Innumerevoli i danni, gli incidenti e i problemi al traffico causati dall'ondata di maltempo di ieri, sia ad Ancona che in provincia. A Osimo si è reso necessario l'intervento dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco

Innumerevoli i danni, gli incidenti e i problemi al traffico causati dall’ondata di maltempo di ieri, sia ad Ancona che in provincia:

ANCONA. In via Flaminia, all’incrocio con via Conca, alle 19 circa è andato in tilt in semaforo – di solito lampeggiante – che si è attestato sulla luce rossa fissa, facendo formare una lunga fila di auto in entrambe le direzioni, sia verso Ancona che verso Falconara.
In via Thaon de Revel i rami di un albero sono stati spezzati dalla pioggia, in prossimità della piscina comunale, verso via Santa Margherita: la zona è stata transennata dai vigili urbani.
A Montesicuro, verso le 19 e 30, i residenti hanno segnalato l’apertura di una voragine sulla strada che collega la frazione con Sappanico, fortunatamente transennata prima che qualcuno abbia avuto il tempo di finirci dentro con l’auto.  
A piazza Ugo Bassi, invece, i commercianti hanno aperto le caditoie per far defluire l’acqua e scongiurare il ripetersi dell’alluvione di due anni fa.
Il maltempo ha causato anche incidenti stradali: in via Marconi un pedone è stato investito, mentre poco prima delle sei del pomeriggio tra via XXV Aprile e via Buonarroti due auto hanno tamponato. Fortunatamente non c’è stato nessun ferito grave.

OSIMO. È stato necessario l’intervento dei sommozzatori dei vigili del fuoco di Ancona per liberare i passeggeri delle due auto e dei due furgoni rimasti intrappolati dall’esondazione del fosso che costeggia la zona industriale di via Oscar Romero, nel quartiere San Biagio, come riportato oggi dal Messaggero.
Frane e smottamenti anche in via Monte Galluccio a Santo Stefano, mentre 20 centimetri di fango hanno reso impraticabile l’ultimo tratto di via Molino Mensa.
Il mix letale di acqua e buche sulla strada ha creato problemi anche a in via Maestri del Lavoro, a Osimo Stazione, mentre sulla Sbrozzola il fosso Scaricalasino ostruito da piante e trochi d’albero ha minacciato l’incolumità degli automobilisti di passaggio.
Tra via Guazzatore e piazza Giovanni XXIII lo scoppio di una fognatura ha sollevato il manto stradale causando un ingorgo.

CASTELFIDARDO. Un automobilista di 50 anni è rimasto intrappolato dal flusso pluviale, alto quasi 70 centimetri, all’altezza della rotatoria davanti al supermercato Oasi. Saltati letteralmente i tombini in via Diaz, via Perugia e alle Fornaci.

Le centraline dei Vigili del Fuoco sono state roventi dalle 16 alle 21, quando finalmente si è riusciti a rientrare dall’emergenza .
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Maltempo: traffico in tilt, allagamenti e incidenti sulle strade ad Ancona e provincia

AnconaToday è in caricamento