Maltempo: porto fermo per tre ore, mareggiate flagellano la costa

L'ondata di maltempo che si è abbattuta ieri su tutte le Marche ha causato numerosi problemi e disagi, primo fra tutti la chiusura del Porto di Ancona. Danni anche sulle coste del Passetto e di Portonovo

L’ondata di maltempo che si è abbattuta ieri su tutte le Marche ha causato numerosi problemi e disagi, primo fra tutti la chiusura del Porto di Ancona dalle 15 e 30 alle 18 circa, con la sospensione delle attività commerciali e il fermo in rada di una motonave proveniente dalla Grecia con 154 persone a bordo,  che non riusciva inizialmente ad attraccare. 

Ma il vento e la pioggia hanno flagellato anche la costa: al Passetto il mare è arrivato all’ingresso della scalinata mentre la costa di Portonovo è stata ferocemente “mangiata” della mareggiata, come testimonia anche la gallery fotografica inviataci da un nostro lettore. Secondo la Protezione civile le onde hanno raggiunto i cinque metri e mezzo di altezza in mare aperto, con raffiche di vento fino a 50 km/h.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento